La storia dell’AVIS di Empoli

Il giorno 9 del mese di dicembre dell’anno 1966, nel comune di Empoli, provincia di Firenze, per iniziativa del delegato della sede nazionale dell’A.V.I.S., nella persona del Sig. Bruno Bertoletti, si sono riuniti in assemblea alcune persone allo scopo di costituire, come in effetti costituiscono, la sezione Comunale di Empoli dell’Associazione Volontari Italiani del Sangue (A.V.I.S.) avente personalità giuridica riconosciuta con legge N° 49 del 20 Febbraio 1950. Sono state sufficienti 34 persone per dare vita all’A.V.I.S. sezione comunale di Empoli.

Il primo consiglio direttivo ha natura provvisoria, e risulta composto da 7 membri, e precisamente da: Landi Romeo, Bini dr Alessandro, Pelagotti Carlo, Pertici Duilio, Fabrizzi Augusto, Mancioli Pier Luigi, Arzilli Carlo. Il consiglio dei revisori dei conti risulta composto dai Sig.ri: Castellacci Giovanni, Bianchi Enzo, Pucci Emilio. Il consiglio dei probiviri risulta composto dai Sig.ri: Soldani Lido, Barili Paris, Latini Adriano. Il presidente della sezione A.V.I.S. comunale di Empoli è Landi Romeo, vice presidente Pertici Duilio, segretario Mancioli Pier Luigi. Il medico dell’associazione è il Dott. Bini Alessandro. Da questo momento, oltre alle associazioni della Misericordia e delle PP AA riunite, a Empoli c’è anche la sezione Comunale dell’A.V.I.S. La sede è situata in piazza Don Minzoni Il 18 Febbraio 1967 il Consiglio provvisorio dell’A.V.I.S. rassegna le dimissioni e vengono fissate nuove elezioni dalle quale risulterà il primo vero e proprio Consiglio dell’ A.V.I.S. Il 26 Febbraio 1967 nella sede di via Tripoli viene convocata l’assemblea dei soci dell’A.V.I.S. durante la quale viene presentata la lista dei 16 candidati per il Consilio direttivo, i 7 candidati per il Collegio dei revisori dei conti e 7 per il Consiglio dei probiviri Il giorno 10 Marzo 1967 si tengono le elezioni che daranno luogo al primo consiglio dell’A.V.I.S. che risulterà composto da: Dr Marianelli Umberto (Presidente), Dr. Bini Alessandro, Dr. Fenzi Giovanni, Landi Romeo, Aretini Franco, Pertici Duilio, Fabbrizzi Augusto, Singulti Mauro, Soldani Lido, Arzilli Carlo Alberto, Mancioli Pier Luigi, Salvatori Giancarlo, Chiazzo Enrico, Bianchi Sergio, Morelli Moreno, Nigi Silvano.

Visita del Ministro Mariotti alla sede dell’ A.V.I.S. di Empoli

Il 19 Settembre 1967 avviene la visita del Ministro Mariotti alla sede dell’ A.V.I.S. Il 13 Ottobre 1967 vengono instaurati i primi contatti con le Pubbliche Assistenze e con la Misericordia per la gestione del centro trasfusionale. Nello stesso mese la sede dell’A.V.I.S. si trasferisce in via Mazzini, nel palazzo dell’Assicurazione Toro Il 18 Giugno 1968 viene effettuata la prima gita organizzata dall’A.V.I.S. sezione Comunale di Empoli: viene effettuata sul lago Trasimeno.

La sede dell’avis

L’8 Febbraio 1969 la sede dell’A.V.I.S. si sposta provvisoriamente in via Cecchi n. 2 presso la casa del dottor Marianelli. Il 28 Febbraio la sede si sposta in via M. D’Azeglio. Il 3 Marzo 1969 viene tenuta l’ultima riunione presieduta dal Dottor Marianelli. Il 24 Maggio l’A.V.I.S. è nuovamente in cerca di una sede, e il consiglio uscente lascia circa £ 19.000.0000 di debiti dovuti al pagamento delle attrezzature comprate per il Centro Trasfusionale. Il creditore maggiore è la Baster di Trieste. Il 22 Giugno 1969 viene effettuata la gita al Lago santo.Nel settembre 1969 l’A.V.I.S. riesce ad avere come sede una stanza presso il centro Coop di via della Repubblica, grazie all’aiuto del socio donatore Tofanelli Lamberto.

1° Maggio 1971

La prima festa dei donatori dell’A.V.I.S. viene fissata per il 29 Agosto 1971; in contemporanea sarà svolto il 1° trofeo A.V.I.S. Vengono spese £ 40.950 per le medaglie e i diplomi inviati direttamente da Milano. Le premiazioni vengono effettuate presso il bar La Posta. Vengono distribuite 3 medaglie d’oro, 6 d’argento, 11 di bronzo.

il segretario e il presidente della sezione comunale dell’A.V.I.S. di Empoli

Successivamente viene effettuata la gita a Roma. Durante le festività natalizie un donatore si offre per raccogliere fondi a beneficio dell’Associazione: Pelagotti Mauro si veste da Babbo Natale Nell’anno 1973 inizia la presenza alla fiera di Empoli, che ricade la settimana in cui è l’ultimo giovedì del mese di settembre, dove gestice un bar ristorante, il cui ricavato va a beneficio dell’associazione. L’A.V.I.S. manterrà la presenza a tale menifestazione ininterrottamente fino all’anno 1993: per 20 anni.